Polemica per le foto osè della 'fidanzata' di Cristiano Ronaldo, sulla rivista GQ

irina-shayk-gq-4

Polemica per le foto osè della 'fidanzata' di Cristiano Ronaldo, sulla rivista GQ

(ANSA) - MADRID, 24 NOV - La 'fidanzata' di Cristiano Ronaldo, la russa Irina Shayk, nuda su una rivista, ed è polemica. Le foto senza veli della bella modella russa sono uscite sull'edizione spagnola di 'GQ'. Tutte poco vestite, e in due Irina appare senza nulla indosso. Secondo El Mundo la modella ha protestato dopo l'uscita della rivista affermando che lei aveva posato sempre con un tanga color carne che nelle due foto incriminate è stato tolto con il photoshop. Secondo il suo agente Gael Marie, "non era previsto che apparisse nuda. Aveva chiesto di vedere le foto prima della pubblicazione. Ma non le ha viste".

 

E' boom di consumo fra i teenagers di farmaci che creano dipendenza

drugs E' boom di consumo fra i teenagers di farmaci  che creano dipendenza

(ANSA) - ROMA, 01 DIC - Raddoppiate in 15 anni le prescrizioni a giovanissimi e ventenni di farmaci potenzialmente pericolosi, perché a rischio di dare dipendenza, come gli antidolorifici (per esempio oppiacei), i sedativi, gli stimolanti. E' il dato per nulla rassicurante che arriva da uno studio di Robert Fortuna e Enrico Caiola dell'Università di Rochester pubblicato sulla rivista Pediatrics. Secondo quanto riferito dalla Reuters online, nel 2007 un adolescente su nove ha ricevuto una di queste prescrizioni dal proprio medico e ben un ventenne su sei; nel 1994, invece, simili ricette sono state fatte ad appena sei adolescenti su 100.

 

Calendario Pirelli: Il "mito" a nudo e in bianco e nero

calendario_pirelli_2011_4 Calendario Pirelli: Il "mito" a nudo e in bianco e nero

New York-Di Massimo Bongrazio Il corpo, nudo e spogliato anche dal colore, rappresenta la bellezza e il suo mito secondo Karl Lagerfeld. Il creativo tedesco ha interpretato così il 2011 nella trentottesima edizione del Calendario Pirelli, presentata a Mosca in anteprima mondiale, e lo ha intitolato 'Mytology'. Non è un caso che il gruppo della Bicocca abbia scelto la città del Cremlino per il lancio di quest'anno, a pochi giorni dalla firma dell'accordo con Russian Technologies e Sibur.

   

Il tradimento è genetico, lo rivela uno studio della State University di New York

tradimento_2 Il tradimento è genetico, lo rivela uno studio della State University di New York 

(AGI) - Londra, 2 dic. - Ci sono molte persone che sembrano proprio incapaci di essere fedeli al partner. Pensiamo a Tiger Wood, apparso su tutti i giornali come un 'traditore cronico'. Ma la sola colpa che hanno e' un gene, lo stesso che e' stato collegato alla dipendenza dall'alcol e al gioco d'azzardo. Almeno questo e' quanto scoperto da un gruppo di scienziati della State University di New York, secondo quanto riportato dal quotidiano britannico Daily Mail.
 

Taylor Swift 'artista dell'anno' per Entertainment Weekly

taylor-swift-photos-5 Taylor Swift 'artista dell'anno' per Entertainment Weekly

New York, 3 dic. (Apcom) - Taylor Swift è inarrestabile. La rivista Entertainment Weekly l'ha nominata "artista dell'anno". Dopo aver vinto decine di premi, quattro Grammy Awards, si e' accaparrata uno dei migliori partiti sulla piazza di Hollywood, Jake Gyllenhaal, e il suo ultimo album "Speak Now", uscito il mese scorso, ha venduto piu' di un milione di copie nella prima settimana. Lo scorso febbraio ha anche debuttato al cinema con il suo primo ruolo in "Valentine's Day". Insomma,l'anno della svolta. La cantante è la persona più giovane nella storia del magazine ad essere nominata "Entertainer of the year". Nell'intervista la Swift parla della sua turbolenta vita amorosa, compresa la storia con il cantate John Meyer, su cui i giornalisti avevano insinuato avesse scritto una canzone poco lusinghiera. "Non ho mai confermato che alcune mie canzoni fossero dirette a persone specifiche. Scrivo della mia vita e delle mie relazioni,è vero, ma per quanto mi riguarda sono ancora tutte accuse campate in aria".

 

 

 

comments on}

Calendario Pirelli: Il "mito" a nudo e in bianco e nero

(dall'inviato Sara Bonifazio) (ANSA) - MOSCA, 30 NOV - Il corpo, nudo e spogliato anche dal colore, rappresenta la bellezza e il suo mito secondo Karl Lagerfeld. Il creativo tedesco ha interpretato così il 2011 nella trentottesima edizione del Calendario Pirelli, presentata a Mosca in anteprima mondiale, e lo ha intitolato 'Mytology'. Non è un caso che il gruppo della Bicocca abbia scelto la città del Cremlino per il lancio di quest'anno, a pochi giorni dalla firma dell'accordo con Russian Technologies e Sibur. "Siamo doppiamente felici di esser qui - dice il presidente del gruppo Marco Tronchetti Provera in conferenza stampa - sia per il calendario sia perché sono con noi gli amici che hanno firmato questo importante accordo con noi". "Una straordinaria opportunità - ha aggiunto prima di lasciare spazio alle immagini del video del backstage, girato come sempre da Stuart Chapman - in un paese che cresce sempre più velocemente". Julianne Moore, che il fotografo descrive come "una carissima amica" diventa Era, moglie di Zeus e madre degli dei dell'Olimpo. Intorno a lei ruotano divinità, eroi e miti classici interpretati da 15 modelle (tra le quali le italiane Bianca Balti per una delle Baccanti ed Elisa Sednaoui, la ninfa Eco) e 5 presenze maschili che riportano la bellezza alle radici della civiltà classica. Modelle efebiche, al punto che a due di loro Lagerfeld affida la parte di Ermes (Anja Rubik), Orfeo, Polluce e Apollo (Freja Beha Erichsen).

Corpi scolpiti, esaltati dal bianco e nero, impreziositi da foglie d'oro sui seni e conchiglie d'oro a nascondere (o a custodire) i genitali. In 36 scatti in bianco e nero Lagerfeld propone una rappresentazione ideale e immortale della bellezza: "La modernità della mitologia è nell'amore per la giovinezza, nel culto del corpo, nell'accettazione del desiderio senza punizione divina e nell'omaggio permanente reso alla Natura" commenta per spiegare il 'concept' del suo lavoro. Chiuso nel suo studio parigino in rue de Lille, il lavoro di 'shooting' è stato velocissimo: "Una mattina dedicata a Julianne Moore e due giorni per gli altri scatti - spiega Lagerfeld alla platea internazionale riunita al Ritz Carlton a due passi dalla Piazza Rossa - perché le mie idee erano precise, ho preparato tutto nella mia testà. La vera celebrazione si avrà in serata con la cena di gala al teatro Stanislavsky and Nemirovich-Danchenkò che avrà come presentatrice d'eccezione Eva Herzigova, la modella tra le protagoniste del calendario nel 1998. (ANSA).

   

Pagina 5 di 51